Come tutti gli anni, anche in questo abbiamo realizzato il mercatino della cooperativa la mattina della domenica delle Palme, il 25 marzo.

I genitori ci hanno aiutato nell’allestimento dello stand che ha proposto dolci e biscotti realizzati dalle mamme, piantine aromatiche e fiorite, cestini in midollino, prodotti di bellezza, oggetti vari a decorazione pasquale e primaverile.

Il mercatino ha visto una buona presenza di acquirenti, grazie anche al tempo favorevole, e gli utili realizzati sono stati davvero soddisfacenti.

Annunci

Mercoledì 21 marzo noi soci componenti del Consiglio di Amministrazione allargato dell’ACS abbiamo vissuto l’esperienza-incontro con la Cooperlat di Jesi.
A farci da guida nella grande azienda è stata Carla Ciarimboli, responsabile del laboratorio, che ci ha presentato anzitutto le caratteristiche della cooperativa: una società agro-alimentare che raccoglie e lavora il latte prodotto da 10 grandi cooperative di allevatori delle Marche ed altre regioni italiane.

Essendo una cooperativa, la Cooperlat reinveste una parte delle entrate in azienda, un’altra parte viene ripartita tra i soci allevatori sotto forma di premi qualità per le caratteristiche del latte prodotto, una terza parte è destinata ad attività sociali, tra le quali il sostegno alla Lega del Filo d’Oro di Osimo.

Abbiamo poi visitato i vari reparti, estremamente meccanizzati in cui si confezionano i prodotti sterili, si imbottiglia il latte fresco, si realizza la panna spray, infine il grandissimo magazzino dove i prodotti vengono collocati in zone diverse, per lo più automaticamente, dalle macchine e dove si trovano anche i materiali e i contenitori vuoti, in attesa di essere utilizzati.

Siamo rimasti molto soddisfatti da questa esperienza-incontro, che ci ha mostrato una realtà cooperativa della nostra regione, all’avanguardia a livello nazionale e internazionale, che punta sulla tecnologia, ma è al tempo stesso attenta alla qualità del prodotto, ai rapporti con i soci allevatori, al rispetto dell’ambiente, ad evitare gli sprechi, alla solidarietà.

Anche quest’anno abbiamo ritenuto opportuno proporre l’organizzazione della merenda equo-solidale con il duplice scopo di realizzare un’attività imprenditoriale e di far conoscere una tipologia di commercio che garantisce prezzi equi ai produttori del Sud del mondo.
La prima fase è stata la scelta dei prodotti del listino, effettuata da alcuni soci che non ricoprono cariche sociali sia nel plesso centrale, sia in quello Montessori.

Effettuata l’ordinazione, i prodotti sono arrivati velocemente alla Bottega del Mondo di Recanti, dove la docente referente è andata a prelevarli; giovedì 15 febbraio la merenda è iniziata nel plesso centrale e lunedì 19 in quello Montessori.

Dopo la settimana di chiusura della scuola a causa della neve, la merenda è proseguita fino al 13 marzo con la vendita di tutti i prodotti.

Martedì 16 gennaio 2018 il Consiglio di Amministrazione allargato della nostra ACS ha incontrato la prof.ssa Enrica Vecchietti, coach del progetto Crescere nella cooperazione, che ci ha proposto, attraverso l’analisi di una serie di vignette, di risolvere un caso in modo collaborativo.

Il caso riguardava un furto commesso in casa del signor Rossi; il commissario Ferraro, e noi con lui, era incaricato di scoprire il colpevole analizzando indizi e ascoltando testimonianze.
Ci siamo divisi in quattro gruppi esperti, ognuno dei quali aveva il compito di mettere a fuoco un aspetto del caso, e poi in sette gruppi base all’interno dei quali doveva essere ricostruita e risolta la vicenda, grazie al contributo di un membro di ogni gruppo esperto.

L’incontro si è concluso in assemblea, dove i portavoce di ogni gruppo base hanno riferito quanto emerso dal loro lavoro.

Questa attività è risultata interessante e divertente: l’osservazione attenta degli indizi, l’analisi delle testimonianze, l’intuizione, il ragionamento e soprattutto il lavoro di squadra ci hanno aiutato a risolvere il caso.

I Cooperatori in erba hanno iniziato, a partire dal mese di dicembre, ad organizzare dei servizi a realtà del territorio che si occupano di bambini malati, anziani malati e persone diversamente abili.

I soci della III F il 19 dicembre si sono recati presso l’ospedale Salesi di Ancona dove hanno intrattenuto bambini e genitori con brani musicali e poesie a tema natalizio.

Due giorni dopo, il 21 dicembre, i soci della II e III B hanno organizzato un servizio di animazione con canti e recitato, sempre inerente il Natale, per gli anziani ospiti della RSA di Castelfidardo.

Il 7 febbraio è stata la volta dei soci di I A che sono tornati al Centro socio-educativo Arcobaleno di Castelfidardo, dove avevano già realizzato i cestini in midollino, per proporre il gioco della tombola.

Tutte occasioni preziose per condividere momenti di festa ed allegria e crescere nella solidarietà

Costituita l’ACS, abbiamo iniziato subito la produzione di beni per il mercatino di Natale.
I soci della I A si sono recati presso il Centro socio-educativo Arcobaleno dove hanno realizzato cestini in midollino.

Nelle altre classi, con l’aiuto dei genitori, sono stati prodotti vari oggetti.

Il mercatino si è tenuto nel mese di dicembre, a scuola durante i colloqui quadrimestrali, all’aperto, sempre in collaborazione con i genitori, nelle giornate di domenica 11 e 17.

E’ stata un’esperienza importante e coinvolgente, che ha inoltre permesso alla nostra ACS di realizzare utili consistenti.

Per il dodicesimo anno consecutivo la scuola secondaria di I grado ha aderito al progetto Crescere nella cooperazione, promosso dalla FederBCC Marche, costituendo l’ACS Cooperatori in erba. Lunedì 13 novembre 2017, presso la Chiesa del Cerretano, si è tenuta l’assemblea generale dei soci alla quale hanno partecipato, oltre al Dirigente scolastico Vincenza D’Angelo, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Ilenia Pelati e Marco Pompili, vice titolare dell’Agenzia di Castelfidardo della Banca di Filottrano – Credito cooperativo di Filottrano e Camerano, che hanno svolto la funzione di notai.
Il presidente dell’ACS Francesco Nucci ha dato inizio ai lavori dell’assemblea leggendo l’atto costitutivo della Cooperativa e presentando al tempo stesso i membri del nuovo Consiglio di Amministrazione.

Dopo la sottoscrizione dell’Atto Costitutivo, si è passati alla lettura dello Statuto sociale, con particolare riferimento all’articolo 3, che presenta il progetto di lavoro dell’ACS, approvato all’unanimità.
Prima della conclusione della seduta il Dirigente scolastico Vincenza D’Angelo, l’Assessore Ilenia Pelati e Marco Pompili hanno preso la parola complimentandosi per il ricco e articolato piano di lavoro dell’ACS, che sarà svolto in collaborazione con tanti soggetti interni ed esterni, e hanno augurato ai Cooperatori in erba un proficuo impegno all’insegna dei valori dell’imprenditorialità, della cooperazione e della solidarietà.

Venerdì 28 aprile 2017, presso la Sala Capitolare della Biblioteca del Senato, si è svolta la cerimonia di premiazione del Progetto Testimoni dei Diritti, promosso dal Senato della Repubblica e dal MIUR per l’anno scolastico 2016-2017, alla quale noi alunni della III E abbiamo partecipato accompagnati dal Dirigente scolastico Vincenza D’Angelo, dalla docente referente Maria Catia Sampaolesi e dall’Assessore alla Pubblica Istruzione, Polizia Locale e Protezione Civile Ilenia Pelati.
La manifestazione si è aperta con il saluto del Presidente del Senato Pietro Grasso che si è complimentato con le quattro classi vincitrici (provenienti da Marche, Molise, Toscana e Sicilia) per l’impegno profuso e ha ripercorso brevemente i progetti sviluppati da ognuna di esse facendo riferimento alla Dichiarazione universale dei diritti umani e alla Costituzione Italiana. Il Presidente si è poi congedato, per impegni istituzionali, dopo aver posato con ogni classe per una foto ricordo.

La manifestazione è proseguita, alla presenza del senatore Luigi Manconi, Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani, con la presentazione, da parte di un alunno di ogni classe, del percorso di ricerca-azione scelto e portato a termine. Alessia Anconetani, della III E, ha illustrato il progetto “La diversa abilità come risorsa del territorio”, che ha analizzato l’applicazione dell’articolo 2, comma 1 della Dichiarazione Universale dei diritti umani. Concluse le presentazioni e la proiezione in sala degli elaborati multimediali realizzati dai ragazzi, il senatore Manconi ha preso la parola per elogiare l’operato delle scuole e ha consegnato le targhe premio. Ludovico Carletti e Anna Gabriella Garritano hanno ritirato, a nome dei compagni della III E, la targa del secondo premio.

Conclusa la cerimonia, siamo stati accompagnati a visitare Palazzo Madama e l’aula parlamentare, sedendoci nell’emiciclo e poi sugli scranni del Governo per la foto ricordo.

Si è trattato di una giornata straordinaria e ricca di emozioni, che ci ha fatto vivere un’esperienza unica e indimenticabile.

Domenica 9 aprile si è tenuto il mercatino della Cooperativa, all’interno della manifestazione “Festa di primavera” organizzata dal Comune di Castelfidardo. Il nostro stand, collocato in Piazza Leopardi, molto colorato, ricco di oggetti, dolci, piantine aromatiche e fiorite, ha attirato l’attenzione di numerosi visitatori e acquirenti. Il ricavato della vendita è stato molto soddisfacente, così come l’organizzazione dell’iniziativa, grazie alla collaborazione di genitori e soci cooperatori.

Giovedì 6 aprile noi cariche sociali dell’ACS abbiamo partecipato all’esperienza incontro con la cooperativa sociale I Talenti di Fano, accolti dal Presidente Federico Falcioni e dalla socia Cristina Nicolini.

La cooperativa, nata nel 2004, di tipo B poiché fa inserimento lavorativo di persone con disabilità o disagio sociale, si occupa dal 2008 di riuso dando una seconda possibilità alle cose, oltre che alle persone, e cooperando alla sostenibilità ambientale.

Abbiamo visitato il capannone, ove vengono raccolti tutti gli oggetti che hanno una vita residua, messi a disposizione di bisognosi ed acquirenti, e il locale inaugurato nel 2013 dove gli indumenti portati dai donatori sono destinati parte alla Caritas e parte alla vendita.


 
La cooperativa “I talenti” gestisce inoltre un negozietto in centro dove si trovano le cose meno ingombranti e che hanno maggiore pregio, alcuni centri di riuso per la raccolta differenziata a Pesaro e Urbino e una casa per adulti in difficoltà. Salutandoci il Presidente Federico Falcioni ha auspicato che, compiuti 18 anni, noi ragazzi diventeremo volontari al servizio della cooperazione nel nostro territorio.